Chi Siamo

Lo Specchio Magico è andato on line alla fine di marzo del 2000, grazie agli sforzi e all'entusiasmo di un piccolo staff, più volte cambiato nel corso degli anni, ma rimasto sempre molto agguerrito.
L'idea di questa iniziativa è nata dalle difficoltà che alcuni di noi hanno incontrato nel momento in cui si sono rivolti a delle agenzie letterarie per avere una valutazione del proprio libro e qualche consiglio prima di inviare l'opera a un editore.
Sapevamo benissimo che per tutti gli scrittori esordienti i rifiuti fanno parte del programma. Ci aspettavamo, naturalmente, che i tentativi di far pubblicare alcuni saggi di magia andassero frustrati, dato anche lo scarso numero di editrici che allora si occupavano di questo tema. 
Ma ci siamo accorti, con grande sorpresa, che perfino la sola lettura dei testi da parte di alcuni agenti letterari, che abitualmente esaminano le opere e ne studiano l'eventuale promozione, incontrava problemi: nessuno era preparato ad affrontare questi argomenti. La magia e l'esoterismo erano temi tanto inusuali da essere giudicati ostici e talvolta bollati addirittura come "stupidi, poco seri e ridicoli". Abbiamo quindi scoperto, a nostre spese, che gli scrittori di esoterismo, oltre ai "normali" rifiuti, devono mettere in preventivo anche i pregiudizi e la quasi totale ignoranza sul tema. 

Per fortuna, a molti anni di distanza e soprattutto grazie a Internet, le cose sono un po' cambiate. Case editrici che non avevano mai pubblicato niente del genere danno alle stampe manuali di stregoneria, saggi sulla storia della magia, trattati sul misticismo e ponderosi tomi sulle società segrete, e l'espressione "New Age" viene ormai infilata ovunque, nella maggior parte dei casi del tutto a sproposito. Sono perfino nate nuove editrici riservate all'occulto e, dato che l'argomento vende, non è più considerato tanto stupido e ridicolo. Inoltre molte agenzie letterarie precisano che hanno lettori anche per generi molto specializzati (come magia, esoterismo e spiritualità).
E la regola che l'esordiente deve fare una gran fatica per farsi pubblicare? Disgraziatamente non è cambiata, ma gli scrittori hanno capito che si può anche fare a meno di pubblicare su carta, limitandosi al Web e alle opportunità, talvolta totalmente gratuite, che esso ci offre.
Ma per chi sogna di veder pubblicato, prima o poi, il proprio libro su carta c'è lo Specchio Magico, sito per autori esordienti, dove troverete consigli per presentare al meglio le vostre opere, elenchi di editori, di agenti letterari, di giornali e riviste (su carta o sul Web) che pubblicano pagine letterarie, oltre a tantissime "dritte" per districarvi nel mondo dell'editoria. E non dimenticate che potete inserire i vostri libri già pubblicati tra i Nuovi Autori, per avere pagine promozionali con le quali farvi conoscere dai lettori.

Torna al titolo